Marco Sambalotti

Chitarra classica | Chitarra acustica | Chitarra elettrica

Ha iniziato a 13 anni a studiare musica, contemporaneamente ha frequentato l’istituto tecnico ITCG Marconi diplomandosi nel 2009.
Studia la chitarra classica ed acustica fino a specializzarsi in quella elettrica sotto la guida del maestro Cristiano Mattei , nella scuola comunale di Anagni dove fino al 2008 frequenta anche i corsi di Djembè seguiti dall’insegnante Antonella Marotta, suonando in Italia e in Francia, a Isle Sur La Sorgue nell’estate 2006.
Si iscrive al Saint Louis di Roma nel 2009 dove prosegue gli studi sulla chitarra elettrica specializzandosi nella formazione Rock-Blues con gli insegnanti: Giacomo Anselmi (Goblin), Lello Panico, Nico Stufano, Franco Ventura, William Stravato, Gabriele Giovannini, Marco Manusso, Nicola Di Tommaso, Claudio Ricci, Antonio Solimene, Emanuele Friello, Pierpaolo Principato, Roberto Ruggeri e Andrea Avena.

Ha partecipato a seminari ed esperienze live con: Mario Schilirò (Chitarrista di Zucchero), Alberto Rocchetti (Tastierista di Vasco Rossi), Adriano Molinari (Batterista di Zucchero), Giacomo Anselmi (Chitarrista dei Goblin), Marco Manusso (Chitarrista e arrangiatore di Francesco De Gregori), Andrea Braido (Storico ex chitarrista di Vasco Rossi ), Cesareo (Chitarrista di Elio e le storie tese ), Maurizio Solieri (Storico ex chitarrista di Vasco Rossi), Ricky Portera (Chitarrista di Lucio Dalla).

 

 

Con la sua band (Gemini) ha pubblicato 2 album rimasti per mesi nei primi posti della classifica Mondadori e Sorrisi e Canzoni: Fuori di testa (2012), Chissà che sarà (2013).
Il secondo album è stato presentato in uno Showcase nel Mondadori Multicenter a Milano in contemporanea con l’uscita dell’album da solista di Clara Moroni “Sono quel che sono”. Il singolo del secondo disco “Chissà che sarà” presentato al Nambucca House of live music a Londra, è stato masterizzato negli ABBEY ROAD STUDIOS di Londra da SIMON GIBSON, vincitore del GRAMMY AWARD per il remastering dell’opera omnia dei BEATLES, oltre che engineer per ROBBIE WILLIAMS, U2, PAUL MC CARTNEY e tanti altri artisti del panorama mondiale.

Con la sua band si esibisce in tutta Italia collaborando live e in studio di registrazione con gli artisti più importanti del panorama musicale italiano ed internazionale: Mario Schilirò, Alberto Rocchetti, Clara Moroni, Maurizio Solieri, Tony Cordaro, Andrea Braido, Alberto Radius, Ricky Portera, Cesareo, Giuseppe Scarpato, Pierdavide Carone, Luigi Giannelli, Beppe Vessicchio, Stef Burns, Custodie Cautelari, Gogo Ghidelli, Daniele Tedeschi, Alex Polifrone, Giacomo Anselmi, Tiziana Rivale, Silvia Aprile, Enzo Salvi e Mariano D’angelo, Wilma Goich, Max Cottafavi, Agostino Silvestri, Nick Luciani, Stefano Bittelli, Carboidrati, Moreno, Alexia, Emiliano Fantuzzi, Davide Pistoni, Piero Pierantozzi, Nathalie, Umberto Canino, Alessandro Haber, Nick Tanji, Simon Gibson, Ron, Marco Masini, Anna Tatangelo, Massimo Di Cataldo, Roby Facchinetti .
Inoltre ha interpretato una parte teatrale e musicale nel ruolo dei Detenuti del carcere , negli spettacoli “Lettere ad un giovane detenuto” e “Da Adamo ed Eva ai giorni nostri con l’arrivo in Paradiso di Marco Pannella” di e con Luigi Giannelli che sono andati in scena al Teatro Delle Muse e al Teatro Petrolini in Roma.
In seguito ha partecipato all’apertura dello spettacolo in memoria di Lucio Dalla: “Ricordando Lucio” con Ricky Portera, Pierdavide Carone e Custodie Cutelari. Direzione artistica dello spettacolo è Beppe Vessicchio.

Con il suo gruppo Gemini , è da sempre impegnato anche nel sociale e numerosi sono gli eventi a cui
ha partecipato: Live Emilia tenutosi a Parma trasmesso da Red Ronnie su Roxybar tv; Prima partita del cuore di calcio femminile Res Roma contro Nazionale Attori, Stadio dei Marmi – Foro Italico (Roma); un altro evento solidale “Cisonoancheio” per l’associazione Komen Italia Onlus con Ospite d’onore Gianni Rivera nello Stadio Giannattasio – Ostia (Rm); poi ancora “Insieme per Amatrice” per la riapertura del Palasport di Amatrice; inoltre numerosissimi concerti in favore di bambini disabili e dei detenuti di Rebibbia, Premio Bonifacio VIII per l’impegno nel Sociale.